Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Il familiare convivente è detentore qualificato della casa di abitazione fino alla cessazione della convivenza

13 Dicembre 2017 | di Sabina Anna Rita Galluzzo

Cass. civ.

Casa familiare: comodato e locazione

In tema di comodato di alloggio ad uso abitativo, il comodatario e i familiari con quest'ultimo conviventi si trovano in una relazione di detenzione qualificata con il bene oggetto di comodato e non di possesso utile all'usucapione.

Leggi dopo

Recenti approdi verso una definizione di spese ordinarie e straordinarie

11 Dicembre 2017 | di Francesca Garzella

Trib. Roma

Esecuzione: spese straordinarie

In tema di mantenimento della prole e spese straordinarie, occorre stabilire in concreto quali spese possano ritenersi tali e se, in relazione ad esse, sussista obbligo di concertazione preventiva.

Leggi dopo

La raggiunta indipendenza economica di uno dei figli può giustificare la revisione dell'assegno di mantenimento?

07 Dicembre 2017 | di Domenica Leone

Cass. civ.

Modifica delle condizioni della separazione e del divorzio

La raggiunta indipendenza economica di uno dei figli ed il conseguente miglioramento delle condizioni economiche dell'obbligato al versamento dell'assegno possono costituire presupposto per la revisione dell'importo dell'assegno di mantenimento?

Leggi dopo

Litispendenza internazionale tra giudizio di separazione e giudizio di divorzio

06 Dicembre 2017 | di Rita Rossi

Trib. Como

Divorzio internazionale: competenza giurisdizionale

La fattispecie in commento riguarda il tema della litispendenza internazionale e delle connesse questioni processuali in un caso dove due coniugi, cittadini italiani ma entrambi residenti all'estero, avevano promosso due diversi giudizi (di separazione e di divorzio) pendenti rispettivamente davanti ai Giudici dei due diversi ordinamenti.

Leggi dopo

I presupposti della sospensione condizionale della pena e il processo minorile

01 Dicembre 2017 | di Valentina Sellaroli

Trib. min. Bologna

Processo penale minorile

Nell'ambito del processo penale minorile, lo scopo di recuperare l'imputato minorenne passa, nella maggior parte dei casi, attraverso la sua rapida fuoriuscita dal circuito penale; tuttavia, a volte, il perseguimento del reale interesse del minore impone di scegliere la soluzione più “invasiva” sotto il profilo penale e penitenziario, giustificandosi in questi casi la mancata applicazione della sospensione condizionale della pena.

Leggi dopo

L'assegnazione consensuale della casa in sede di separazione non vincola nel divorzio

30 Novembre 2017 | di Alberto Figone

Trib. Milano

Casa familiare: assegnazione

Nell'ambito degli accordi di separazione, ad un contenuto necessario se ne può affiancare uno eventuale. In particolare, i patti con cui i coniugi disciplinano l'assegnazione della casa coniugale, siccome strettamente inerenti il regime di separazione, non possono ritenersi vincolanti anche nel successivo giudizio di separazione, in difetto di una mancata rinnovazione della specifica pattuizione.

Leggi dopo

Assenza dalla vita del minore e inadempienza agli obblighi di mantenimento giustificano l'affidamento esclusivo

28 Novembre 2017 | di Francesca Romana Viccei

Trib. Roma

Affidamento esclusivo

Perché possa derogarsi al regime dell'affidamento condiviso, occorre che risulti una manifesta inidoneità educativa di uno dei genitori, tale da rendere l'affidamento potenzialmente pregiudizievole per il minore; la decisione sull'affidamento esclusivo, quindi, dovrà essere il risultato di una motivazione “in positivo”, sulla idoneità del genitore affidatario, e di una motivazione “in negativo”, sull'inidoneità dell'altro.

Leggi dopo

Necessario il bilanciamento tra verità biologica e interesse del minore alla stabilità dei rapporti familiari

24 Novembre 2017 | di Laura Maria Pietrasanta

Trib. Milano

Disconoscimento di paternità

Accertato che non sussiste un legame biologico fra padre e figlio, può rigettarsi in giudizio la domanda di disconoscimento della paternità se tale azione va contro il superiore interesse del minore?

Leggi dopo

Amministrazione di sostegno: reclamo in Corte di Appello avverso provvedimento decisorio del Giudice tutelare

23 Novembre 2017 | di Gerarda Russo

Cass. civ.

Amministrazione di sostegno: procedimento

In materia di amministrazione di sostegno, il decreto con cui il Giudice tutelare decide sulla domanda di autorizzazione, proposta dall'amministratore di sostegno al momento dell'apertura della procedura di designazione, deve essere considerato di carattere decisorio?

Leggi dopo

Genitore alienante: danno risarcito al figlio e alla madre

21 Novembre 2017 | di Margherita Corriere

Trib. Cosenza

Risarcimento del danno endofamiliare

Il genitore che pone in essere una condotta manipolativa e alienante dell'altra figura genitoriale ai danni del figlio minorenne può essere condannato al risarcimento del danno in favore del figlio e del genitore alienato.

Leggi dopo

Pagine