Focus

Focus

I diritti e i doveri dei conviventi

27 Giugno 2016 | di Laura Logli

Convivenza

Il legislatore con la l. 20 maggio 2016 n. 76 ha operato una radicale riforma del diritto di famiglia, attribuendo riconoscimento giuridico alle unioni civili e alle convivenze di fatto. La suddetta legge consta di un unico articolo che prevede due distinte discipline. La prima, regolamenta (commi da 1 a 35) le unioni civili tra persone dello stesso sesso. La seconda introduce (commi da 36 a 65) una normativa sulle convivenze di fatto, le quali possono riguardare sia coppie dello stesso sesso che eterosessuali.

Leggi dopo

Unioni civili e convivenze di fatto. Riflessi penali

24 Giugno 2016 | di Elena Emma Piccatti

Unioni civili: forma, diritti e doveri

Brevi note di riflessione sull'estensibilità alle persone unite civilmente e ai conviventi di fatto delle norme penali rispetto alle quali rivesta rilievo la condizione di coniuge.

Leggi dopo

La successione del coniuge e del convivente

22 Giugno 2016 | di Nelson Alberto Cimmino

Successione necessaria

La l. n. 151/1975 di riforma del diritto di famiglia, aderendo al moderno concetto di famiglia nucleare, ha attribuito rilievo preminente al vincolo di coniugio e riconosciuto al coniuge la posizione di componente fondamentale della famiglia. La l. 20 maggio 2016, n. 76 ha riconosciuto alle parti dell'unione civile gli stessi diritti successori spettanti al coniuge. Ancora priva di tutela risulta, invece, la posizione del convivente di fatto.

Leggi dopo

La successione degli uniti civili

13 Giugno 2016 | di Vera Tagliaferri

Unioni civili: forma, diritti e doveri

La legge 20 maggio 2016 n.76 ha ridisegnato i confini delle successioni attribuendo agli uniti civilmente i diritti successori sullo schema dei diritti che competono ai coniugi.

Leggi dopo

Scioglimento dell'unione civile: l'assegno per il mantenimento del partner “debole”

07 Giugno 2016 | di Laura Maria Cosmai

Unioni civili: scioglimento ed effetti

La legge 20 maggio 2016, n. 76, considerando la possibile diversa posizione economica dei partners della coppia same-sex, ha previsto specifici rimedi di tutela economica nel caso di scioglimento dell'unione in favore del soggetto “debole” della coppia.

Leggi dopo

Omogenitorialità. Modelli di famiglia in evoluzione

03 Giugno 2016 | di Paolo Capri

Responsabilità genitoriale: omogenitorialità

I nuovi modelli di famiglia rappresentano per la psicologia giuridica un argomento di estremo interesse e importanza in quanto si sta assistendo ad una vera trasformazione, anche teorica, dei principi e dei concetti legati all’identificazione e ai ruoli genitoriali.

Leggi dopo

Lo scioglimento dell'unione civile: il legislatore furioso ha fatto le norme cieche

30 Maggio 2016 | di Alessandro Simeone

Unioni civili: scioglimento ed effetti

La l. 20 maggio 2016, n. 76, ha introdotto l’unione civile tra persone dello stesso sesso, qualificandola come specifica formazione sociale. Il maxi emendamento ha profondamente inciso, tra l'altro, sulle modalità di scioglimento dell'unione civile, eliminando il richiamo diretto alla disciplina della separazione e del divorzio.

Leggi dopo

Matrimonio e unioni civili: differenze e analogie

23 Maggio 2016 | di Alberto Figone

Unioni civili: forma, diritti e doveri

Nel raffrontare gli istituti del matrimonio e dell'unione civile, si passano in esame i diritti e doveri delle persone civilmente unite rispetto a quelli dei coniugi. Si evidenzia come la maggior parte delle posizioni giuridiche, che fanno capo ai coniugi si estendono, alle persone civilmente unite, con una necessaria opera di coordinamento.

Leggi dopo

Speciale Unioni Civili

19 Maggio 2016 | di Redazione Scientifica

Unioni civili: forma, diritti e doveri

In vigore dal 5 giugno 2016 la legge 20 maggio 2016, n.76 “Regolamentazione delle unioni civili dello stesso sesso e disciplina delle convivenze”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 118 del 21 maggio 2016.

Leggi dopo

Presupposti e requisiti dell'unione civile

16 Maggio 2016 | di Alberto Figone

Unioni civili: forma, diritti e doveri

Per attribuire giuridica rilevanza alla relazione affettiva intercorrente fra persone del medesimo sesso, è stato introdotto nel nostro ordinamento l'istituto dell'unione civile. Si esaminano pertanto quali siano le condizioni per costituire un'unione civile; nel contempo, sulla scorta della tradizionale distinzione fra atto e rapporto, si effettua un preliminare raffronto tra la nuova disciplina e quella matrimoniale.

Leggi dopo

Pagine