Focus

Focus

Eredità digitale e legato di password

13 Settembre 2016 | di Jacopo Balottin

Successione testamentaria

In linea di principio, le risorse digitali passano nella disponibilità dei successori mortis causa così come quelle fisiche: il titolare può disporne a titolo di eredità o di legato; in mancanza si aprirà la successione legittima. La trasmissione per causa di morte di risorse informatiche o digitali, in particolare, pone qualche particolarità in relazione alle risorse protette da credenziali (PIN, password, username, ecc.). Lo strumento più utile per la trasmissione delle credenziali sembra essere il mandato post-mortem exequendum.

Leggi dopo

L'assegnazione del processo di divorzio al giudice della separazione. Verso il divorzio diretto per creazione giurisprudenziale?

06 Settembre 2016 | di Alessandro Simeone

Divorzio: procedimento e impugnazioni

Prendendo spunto dai tre provvedimenti di carattere organizzativo del Tribunale di Roma, di Milano e di Verona, si analizzano, da un lato le problematiche di carattere processuale connesse alla legge sul cd. “divorzio breve” derivanti dalla mancanza di coordinamento tra questa e la disciplina del giudizio di separazione e, dall'altro, i possibili scenari futuribili che potrebbero portare, seppure in assenza di un intervento legislativo coerente e complessivo, alla fusione di due giudizi (separazione e divorzio) sino a oggi tenuti ben distinti nella prassi.

Leggi dopo

Il regime fiscale delle unioni civili

01 Settembre 2016 | di Francesca Picardi

Unioni civili: forma, diritti e doveri

La recente introduzione delle unioni civili nel nostro ordinamento pone il problema di verificare se l'equiparazione al matrimonio ed ai coniugi, stabilita dall'art. 1, comma 20, della Legge n. 76/2016, operi anche in campo tributario e se, pertanto, le parti dell'unione civile possano avvalersi degli stessi istituti ed in particolare delle stesse agevolazioni previste per una coppia coniugata. L'articolo propone le possibili soluzioni interpretative che dovranno, poi, essere verificate alla luce degli orientamenti della giurisprudenza e dell'Amministrazione finanziaria.

Leggi dopo

Gli obblighi degli avvocati nella negoziazione assistita in ambito familiare

30 Agosto 2016 | di Carla Loda

Negoziazione assistita

Il d.l. 132/2014, convertito con modificazioni nella l.n. 162/2014, ha introdotto l’istituto della negoziazione assistita (anche) per la separazione coniugale, il divorzio ovvero la modifica delle relative condizioni. L’Autrice, attraverso una puntuale ricognizione delle prime prassi applicative, descrive i compiti e i doveri, rilevanti e peculiari, posti in capo all’Avvocato dal nuovo istituto, segnalando gli eventuali errori che potrebbero essere commessi.

Leggi dopo

Legge Cirinnà e unioni civili: l'impatto sul diritto del lavoro

24 Agosto 2016 | di Enzo Summa

Unioni civili: forma, diritti e doveri

La legge 76 del 20 maggio 2016 impatta fortemente sulle norme del diritto del lavoro e sulle modifiche che, di fatto, ne deriveranno nella corretta gestione del rapporto di lavoro. Per il diritto del lavoro, cosi come richiamato anche dalla norma sui riflessi degli articoli del codice civile, la famiglia di persone dello stesso sesso gode delle identiche tutele, e trattamento, della famiglia cd. tradizionale, ovvero come siamo stati abituati a comprenderla fino ad oggi.

Leggi dopo

Il «Matrimonio a prima vista» è valido?

23 Agosto 2016 | di Giuseppe Buffone

Matrimonio civile: nullità, inesistenza, annullabilità

Si è concluso di recente in Italia un reality show che sperimenta l’efficacia o non dei matrimoni cd. combinati, rivitalizzando teorie invero risalenti che predicano la base “scientifica” delle relazioni matrimoniali, quanto a dire la possibilità di “costruire a tavolino” una unione tra due persone, confezionando un mix adeguato di componenti psicologiche, sociali, relazionali. Al di là della bontà o meno dell’esperimento, una domanda sorge però spontanea: ma il matrimonio nato per “esperimento” è valido?

Leggi dopo

Dopo di noi, la legge a favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare

03 Agosto 2016 | di Vera Tagliaferri

Handicap

La legge 112/2016 (cd. “Dopo di noi”) ha introdotto nuove misure volte a favorire il benessere, la piena inclusione sociale e l'autonomia delle persone con disabilità grave. La legge individua come persone con disabilità grave, ai fini dei benefici della legge, quelle persone affette da disabilità non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità̀ prive di sostegno familiare.

Leggi dopo

Al via le unioni civili: in Gazzetta Ufficiale il “decreto ponte” che permette l'applicazione concreta della legge

29 Luglio 2016 | di Luca Dell'Osta

Unioni civili: forma, diritti e doveri

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 28 luglio 2016 n. 175, e da oggi in vigore, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 luglio 2016, n. 144 dal titolo “Regolamento recante disposizioni transitorie necessarie per la tenuta dei registri nell'archivio dello stato civile, ai sensi dell'articolo 1, comma 34, della legge 20 maggio 2016, n. 76”.

Leggi dopo

Relazioni conflittuali: quando il bambino rifiuta un genitore. Anche, ma non solo, alienazione parentale

26 Luglio 2016 | di Daniela Pajardi, Monia Vagni

Affidamento condiviso

La PAS (Parental Alienation Syndrome) viene studiata per la prima volta negli anni ’80 da Gardner e utilizzata per indicare una specifica situazione relazionale e clinica. Il tema è diventato di grande attualità non solo nelle aule dei tribunali e negli studi di psicologi e psichiatri, ma anche nel senso sociale e sui mass-media.

Leggi dopo

I Servizi Sociali nei procedimenti di famiglia e nell'esecuzione dei provvedimenti di affidamento

19 Luglio 2016 | di Pompilia Rossi

Servizi Sociali

Quando si affronta il tema dell'esecuzione dei provvedimenti di affidamento non può trascurarsi il riferimento al contributo e ruolo offerto dagli operatori del Servizio Sociale. L'Autrice analizza l'evoluzione, anche normativa, del ruolo degli Assistenti Sociali e il raccordo con i procedimenti di separazione, divorzio ed ex art. 316 bis c.c..

Leggi dopo

Pagine