Focus

Focus su Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

Si può prescrivere una psicoterapia alla coppia genitoriale?

15 Maggio 2017 | di Giovanni Battista Camerini, Marco Pingitore, Giovanni Lopez

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

Accade frequentemente che il Giudice prescriva un trattamento sanitario, in genere un sostegno alla genitorialità o una psicoterapia, alla coppia genitoriale al fine di affievolire il conflitto e recuperare le competenze genitoriali. Ma è realmente possibile ed efficace imporre un trattamento psicologico ad un soggetto adulto, pena la perdita dell'affidamento del figlio?

Leggi dopo

I criteri di scelta della scuola in caso di conflitto tra i genitori

07 Aprile 2017 | di Francesca Mazzoleni








Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

La scelta della scuola rientra nel novero delle decisioni di straordinaria importanza che i genitori devono assumere assieme, giusta l'esercizio congiunto della responsabilità genitoriale. Da ciò consegue che, in caso di conflitto genitoriale, il Tribunale debba intervenire, all'interno di un giudizio di separazione, divorzio oppure ai sensi dell'art. 316, comma 4, c.c. con un procedimento ad hoc. L'autrice analizza i criteri che la giurisprudenza pone a base delle proprie decisioni, evidenziando al contempo alcune criticità delle scelte operate che parrebbero non sempre essere perfettamente collimanti con il best interest of the child.

Leggi dopo

La soluzione del conflitto genitoriale quando la lite riguarda residenza, scuola e formazione religiosa del minore

08 Marzo 2017 | di Francesca Picardi

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

Le questioni di maggiore interesse per il minore devono essere assunte di comune accordo dai genitori, nonostante la crisi familiare, ed in caso di disaccordo la decisione è rimessa all'autorità giudiziaria. L'articolo offre una ricognizione critica dei criteri elaborati e delle concrete soluzioni adottate dalla giurisprudenza relativamente ad alcune delle più significative controversie e, cioè, quelle relative alla residenza del minore, alla scelta dell'istituto scolastico a cui iscriverlo ed al suo orientamento religioso.

Leggi dopo

Crisi familiare e soluzione dei conflitti genitoriali: quale giudice deve decidere?

19 Dicembre 2016 | di Francesca Picardi

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

L'articolo si propone di ricostruire la disciplina del procedimento di cui all'art. 709-ter c.p.c., affrontando le problematiche relative al giudice competente, all'oggetto del procedimento e ai mezzi d'impugnazione.

Leggi dopo

Affido condiviso non praticabile: la risposta della giurisprudenza alla gestione del conflitto

10 Novembre 2016 | di Francesca Picardi

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

Con le recenti riforme, si è previsto l'intervento del giudice della crisi familiare per superare gli eventuali conflitti tra i genitori in ordine all'esercizio della loro responsabilità. L'articolo offre una ricognizione critica delle proposte e delle prassi elaborate dalla giurisprudenza nell'espletamento di tale ruolo sostitutivo dei genitori: dalla concentrazione di alcune scelte in capo ad uno solo dei genitori affidatari all'attribuzione del potere decisionale ai Servizi sociali o ad un terzo, sulle questioni di maggiore importanza.

Leggi dopo

Le decisioni di maggiore interesse nell'affidamento del minore

26 Settembre 2016 | di Francesca Picardi

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

La concertazione delle decisioni di maggiore interesse per i figli costituisce il fulcro della bigenitorialità sicché, con le recenti riforme, si è previsto l'intervento dell'autorità giudiziaria al fine di superare gli eventuali conflitti che insorgessero sul punto tra i genitori in crisi. L'autore cerca d'individuare il confine ed i limiti del potere sostitutivo nell'esercizio della responsabilità genitoriale, conferito dall'art. 337 ter c.c. (già art. 155 c.c.) al giudice, ponendo a confronto la disciplina pregressa e quella attuale, quella destinata alla famiglie unite ed a quelle disgregate.

Leggi dopo

Esecuzione dei provvedimenti sulla responsabilità genitoriale: l’art. 709-ter e la nuova formulazione dell’art. 614-bis c.p.c.

30 Settembre 2015 | di Rosa Muscio

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

Uno problema frequente nella pratica è costituito dall’esecuzione dei provvedimenti emessi nei procedimenti di diritto di famiglia (ad esclusione di quelli inerenti il pagamento degli assegni); non sono rari i casi in cui, anche per la mancata collaborazione di uno o entrambi i genitori, le regole impartite dal Giudice rimangano lettera morta. L’Autore analizza gli istituti attualmente operativi nel nostro ordinamento, finalizzati a dare concreta attuazione ai provvedimenti riguardanti il diritto di visita del genitore non collocatario e l’esercizio della responsabilità genitoriale, soffermandosi sulla recente riformulazione dell’art. 614-bis c.p.c. e sull’art. 709-ter c.p.c..

Leggi dopo

La protezione dei minori tra diritto internazionale ed europeo

01 Settembre 2015 | di Giuseppina Pizzolante

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

La recente ratifica da parte dell’Italia della Convenzione dell’Aja del 1996 sulla competenza, la legge applicabile, il riconoscimento, l’esecuzione e la cooperazione in materia di responsabilità genitoriale e di misure di protezione dei minori è l’occasione per riflettere sulle diverse fonti multilevel che governano la materia. Difatti, la competenza dell’Unione europea in tema di famiglia e minori si è concretizzata nel corso di questi anni nell’emanazione di regolamenti che devono necessariamente essere coordinati con quanto previsto in ambito internazionale dalle pertinenti Convenzioni dell’Aja. A livello europeo e internazionale emerge, in particolare, come il quadro normativo tenda a garantire al minore, mediante le diverse misure, una sorta di continuità degli status che si realizza oltre i confini dello Stato membro/contraente di volta in volta rilevante.

Leggi dopo