Focus

Focus su Casa familiare: assegnazione

L'assegnazione della casa coniugale in Italia e in Europa

29 Aprile 2019 | di Pompilia Rossi

Casa familiare: assegnazione

In tutti i paesi europei la casa familiare rappresenta la principale destinazione dei risparmi dei coniugi; in Italia, ad esempio, il suo valore corrisponde circa al 68% del patrimonio totale delle famiglie e ciò spiega come spesso, nella fase patologica del matrimonio, l'assegnazione dell'immobile sia uno dei principali motivi di aspri conflitti all'interno della coppia. A differenza delle previsioni normative degli altri Stati europei, in Italia non viene espressamente riconosciuto alcun diritto sull'abitazione al coniuge non titolare di diritti reali sulla stessa, il quale potrà ottenere una tutela solo se affidatario o prevalentemente convivente con la prole.

Leggi dopo

Casa familiare: assegnazione e godimento dopo il decesso del proprietario

07 Febbraio 2018 | di Alberto Figone

Casa familiare: assegnazione

L'assegnazione della casa familiare rappresenta un argomento molto dibattuto al momento della crisi della coppia. Nel contempo, il diritto di abitazione è garantito per il caso di decesso del coniuge (ed oggi anche della persona civilmente unita) in favore del superstite. La l. n. 76/2016 ha poi introdotto una particolare facoltà di godimento della casa comune, per il caso in cui la morte colpisca il convivente di fatto proprietario della casa. L’autore si propone di fare il punto sui vari aspetti sopra menzionati, alla luce dell'interpretazione giurisprudenziale e, quindi, del “diritto vivente”.

Leggi dopo

Per un'interpretazione non discriminatoria della norma sull'assegnazione della casa familiare

18 Ottobre 2016 | di Andrea Gragnani

Casa familiare: assegnazione

L'assegnazione della casa familiare è disciplinata dall'art. 337-sexies c.c., secondo cui il godimento della casa familiare è attribuito tenendo prioritariamente conto dell'interesse dei figli. Si tratta di un diritto di godimento tipico in materia di famiglia: l'assegnazione, quindi, non è un diritto reale, non è assimilabile al diritto di abitazione di cui all'art. 1022 c.c. e lascia del tutto invariati i diritti sottostanti...

Leggi dopo

Assegnazione della casa familiare ed espropriazione immobiliare

04 Maggio 2016 | di Giuseppe Fiengo

Casa familiare: assegnazione

L'assegnazione della casa familiare, destinata a salvaguardare l'interesse dei figli minori o economicamente non autosufficienti a permanere, pur in presenza della crisi genitoriale, nell'ambiente domestico in cui gli stessi sono cresciuti, è istituto da tempo oggetto di oscillanti orientamenti giurisprudenziali tanto con riferimento alla natura del diritto, quanto in relazione al regime di opponibilità ai terzi.

Leggi dopo