Focus

Focus

Con i decreti attuativi si delineano alcuni contorni penalistici delle Unioni civili

20 Febbraio 2017 | di Elena Emma Piccatti

Unioni civili: forma, diritti e doveri

A seguito della l. 20 maggio 2016 n. 76, che in particolare ha istituito l'unione civile tra persone dello stesso sesso quale specifica formazione sociale ai sensi degli artt. 2 e 3 Cost., il Governo ha emanato il d. lgs. 19 gennaio 2017, n. 6 «Modificazioni ed integrazioni normative in materia penale per il necessario coordinamento con la disciplina delle unioni civili, ai sensi dell’art. 1, comma 28, lettera c), della legge 20 maggio 2016, n. 76». L’Auotre propone una riflessione sulla conformità alla Costituzione dell'intervento normativo del legislatore delegato e sull'incisività delle modifiche operate con il decreto legislativo in commento.

Leggi dopo

Il matrimonio contratto all’estero fra persone dello stesso sesso

13 Febbraio 2017 | di Vera Tagliaferri

Matrimonio celebrato all’estero

L’approvazione dei tre decreti legislativi, entrati in vigore l'11 febbraio 2017 completa la disciplina delle unioni civili. Il Governo ha ottenuto il parere favorevole delle competenti commissioni parlamentari adempiendo così alla delega affidatagli dall'art.1, comma 28, l. n. 76/2016. In particolare, il d.lgs. n. 7/2017, dedicato alle norme di diritto internazionale privato, fa chiarezza sulla sorte dei matrimoni conclusi all’estero fra cittadini italiani dello stesso sesso e statuisce che essi debbano essere trascritti nel registro delle unioni civili, delle quali produrranno gli effetti.

Leggi dopo

La nuova regolamentazione per la costituzione delle Unioni civili dopo l'approvazione dei decreti legislativi delegati

06 Febbraio 2017 | di Luca Tavani

Unioni civili: forma, diritti e doveri

Con l'approvazione dei tre decreti legislativi, che entreranno in vigore il prossimo 11 febbraio 2017, si completa il quadro normativo relativo alle unioni civili introdotte nel nostro ordinamento dalla l. 20 maggio 2016, n. 76. Superata la fase transitoria affidata al d.P.C.M.23 luglio 2016, con le integrazioni apportate al d.P.R. 3 novembre 2000, n. 396 dal d.lgs. n. 5/2017 vengono ridefinite le modalità per la costituzione di un'unione civile risolvendo anche alcune difficoltà che il mancato pieno collocamento delle unioni nell'alveo delle disposizioni del codice civile aveva evidenziato rispetto all'istituto matrimoniale.

Leggi dopo

Le Unioni civili nel diritto internazionale privato

30 Gennaio 2017 | di Alberto Figone

Unioni civili: forma, diritti e doveri

In ottemperanza alla delega prevista dalla l. n. 76/2016 è stato emanato, insieme ad altri due, il d.lgs. 19 gennaio 2017, n. 7 con lo scopo di riordinare i principi di diritto internazionale privato, di cui alla l. n. 218/1995, con la nuova disciplina sulle unioni civili. Di seguito si offre una prima lettura delle nuove disposizioni introdotte nella citata l. n. 218/1995.

Leggi dopo

Ci separiamo. E il cane?

20 Gennaio 2017 | di Cinzia Calabrese

Separazione giudiziale: procedimento e impugnazioni

Sempre più frequentemente, uno dei motivi di litigio delle coppie, coniugate o meno, che si sciolgono è costituito dalla ripartizione dei diritti e dei doveri di accudimento degli animali da compagnia. L'assenza di una normativa specifica e l'insufficienza del richiamo alle categorie di diritto comune della proprietà e possesso, porta l'operatore del diritto a ricercare soluzioni differenti per risolvere fattispecie complesse.

Leggi dopo

Il diritto d'immagine del minore in rete: profili di responsabilità genitoriale e ipotesi di risarcimento del danno

09 Gennaio 2017 | di Stefano Molfino

Responsabilità genitoriale: nozione

Il diritto all'immagine è diritto personalissimo ed inalienabile: quanto ai minori, è demandata a soggetti terzi non già la titolarità bensì l'esercizio del diritto stesso, mediante una manifestazione negoziale unilaterale di consenso. L'Autore, passando in rassegna la normativa eterogenea, analizza i profili civilistici della condivisione in rete dell'immagine del minore da parte dei genitori, anche con riferimento all'esercizio della responsabilità genitoriale.

Leggi dopo

Crisi familiare e soluzione dei conflitti genitoriali: quale giudice deve decidere?

19 Dicembre 2016 | di Francesca Picardi

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

L'articolo si propone di ricostruire la disciplina del procedimento di cui all'art. 709-ter c.p.c., affrontando le problematiche relative al giudice competente, all'oggetto del procedimento e ai mezzi d'impugnazione.

Leggi dopo

Funzione prescrittiva della CTU minorile e libera scelta del trattamento psicoterapico

29 Novembre 2016 | di Marco Lagazzi, Sonia Oppici

Consulenza tecnica d’ufficio

La CTU minorile, quando prescrive al genitore un trattamento psicoterapico, assume una funzione condizionante se non cogente, potenzialmente lesiva dell’ art. 32 Cost.. Vengono discusse le implicazioni di questa tematica, alla luce della sentenza del 1 luglio 2015 n. 13506, che ha stabilito l’impossibilità di obbligare un genitore a “curarsi”.

Leggi dopo

Mediazione familiare e deontologia forense

17 Novembre 2016 | di Marcella Gatti

Mediazione familiare

Il progressivo affermarsi della mediazione familiare come strumento di lavoro e come opportunità di un nuovo modo di intendere il diritto, ulteriore rispetto alla logica prettamente giudiziaria, impone anche agli avvocati un differente modo di approcciarsi alla professione. Nella classe forense sta, infatti, aumentando il numero di quanti, con maggiore spirito di adattamento ai cambiamenti in corso e nel rispetto di un'etica deontologica e comportamentale, sanno considerare la logica della interazione tra le diverse posizioni in conflitto, concentrandosi sulla primaria importanza che assume la tutela dei figli minori.

Leggi dopo

Affido condiviso non praticabile: la risposta della giurisprudenza alla gestione del conflitto

10 Novembre 2016 | di Francesca Picardi

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

Con le recenti riforme, si è previsto l'intervento del giudice della crisi familiare per superare gli eventuali conflitti tra i genitori in ordine all'esercizio della loro responsabilità. L'articolo offre una ricognizione critica delle proposte e delle prassi elaborate dalla giurisprudenza nell'espletamento di tale ruolo sostitutivo dei genitori: dalla concentrazione di alcune scelte in capo ad uno solo dei genitori affidatari all'attribuzione del potere decisionale ai Servizi sociali o ad un terzo, sulle questioni di maggiore importanza.

Leggi dopo

Pagine