Notaio
News News

Divisione parziale di eredità ammessa solo con il consenso di tutti i coeredi

25 Luglio 2017 | di Nelson Alberto Cimmino

Cass. civ.

Successione testamentaria

Le permute intervenute soltanto fra alcuni coeredi non danno luogo ad una divisione parziale, in quanto la volontà negoziale deve essere manifestata da tutti i coeredi, anche in atti separati ma inscindibilmente connessi.

Leggi dopo
News News

Il PM non è parte necessaria nel procedimento sulla validità del testamento per incapacità del de cuius

14 Luglio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass.

Successione testamentaria

Secondo la Cassazione il procedimento inerente la validità del testamento per incapacità del de cuius non rientra nei casi previsti dall’art. 70, comma 1 e 2, c.p.c. per i quali è richiesto l’intervento obbligatorio del PM.

Leggi dopo
News News

Prima casa, donazione non fa sempre rima con agevolazione

11 Luglio 2017 | di Redazione Scientifica

Ris. Agenzia delle Entrate

Donazione e circolazione di beni immobili donati

Con la Risoluzione n. 86/E l’Agenzia delle Entrate ha precisato che il bonus non spetta al contribuente che, avendone già fruito in relazione a un acquisto oneroso, lo richieda in relazione a una donazione.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Sostituzione fedecommissaria a favore dell'ente

03 Luglio 2017 | di Vera Tagliaferri

Successione testamentaria

È possibile prevedere in un testamento la sostituzione fedecommissaria a favore dell’ente presso il quale l’interdetto è ricoverato?

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Nullo il testamento per difetto di autografia se anche una sola parola è di mano altrui

20 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Prato

Successione testamentaria

Al fine di poter accertare la falsità di un testamento olografo, lo strumento processuale da utilizzare non è né il disconoscimento della scrittura, né la querela di falso...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Le domande di divisione giudiziale e di retratto successorio sono compatibili e autonome

13 Giugno 2017 | di Francesco Scarfò

Cass.

Successione legittima

Sono compatibili la previa domanda di scioglimento della comunione ereditaria e la successiva azione volta ad ottenere l'esercizio del retratto successorio ai sensi dell'art. 732 c.c.?

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Revoca della donazione in caso di sopravvenienza di figli

06 Giugno 2017 | di Stefano Mazzeo

Cass. civ.

Donazione e animus donandi

È possibile revocare per sopravvenienza di figli ex art. 803 c.c. una donazione in caso di nascita di un nuovo figlio, anche se alla data della donazione era già esistente altra prole del donante?

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Al trustee revocato non è concesso reclamo

06 Giugno 2017 | di Ernesto Micillo

Cass. civ.

Trust inter vivos con finalità successorie

Per il trustee di un trust, colpito da revoca per mezzo di un provvedimento di volontaria giurisdizione del giudice tutelare, è ammissibile proporre reclamo avverso tale decisione?

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

La Cassazione sul coacervo nell'imposta di successione: analisi e prospettive

09 Maggio 2017 | di Andrea Venegoni

Cass. civ.

Donazione e circolazione di beni immobili donati

Secondo la Cassazione, il mutamento della natura dell'imposta intervenuto nel 2000 ha determinato un'abrogazione implicita, ma integrale, della norma che prevedeva il coacervo...

Leggi dopo
Focus Focus

Il contratto di convivenza: forma e contenuto

03 Maggio 2017 | di Stefano Molfino

Contratti di convivenza

Il legislatore nel 2016 ha preso coscienza della necessità di fornire una cornice giuridica anche ai rapporti di coppia non fondati sul matrimonio e che sino ad ora non trovavano adeguata tutela nell'ordinamento italiano. Gli arresti giurisprudenziali che hanno preceduto l'emanazione della l. n. 76/2016 sono stati cristallizzati nella norma di nuova introduzione e nei suoi numerosi commi insieme alla regolamentazione dei contratti di convivenza: tali negozi, che già in precedenza erano ritenuti leciti dai giudici di merito e di legittimità, sono ora vincolati ad una rigida disciplina, sia nella loro fase fisiologica, che in quella patologica.

Leggi dopo

Pagine