Multimedia

Video

Lo scioglimento dell'unione civile

15 Novembre 2016 | di Alessandro Simeone

Unioni civili: scioglimento ed effetti

La legge 20 maggio 2016 n. 76, introducendo l’istituto dell’unione civile tra persone dello stesso sesso, si è preoccupata di disciplinare anche le modalità di scioglimento del rapporto e le sue conseguenze. Viene analizzato il meccanismo misto (dichiarazione di volontà e procedimento giudiziale), necessario per porre fine al rapporto, unitamente alle norme processuali concretamente applicabili allo scioglimento dell’unione e i criteri di determinazione dell’assegno spettante al partner...

Multimedia
Leggi dopo

I diritti successori dell'unito civilmente e del convivente

15 Settembre 2016 | di Vera Tagliaferri

Unioni civili: forma, diritti e doveri

La legge n. 76/2016 ha modificato profondamente il sistema delle successioni. In assenza di testamento l'unito civilmente succede all'altro, esattamente come un coniuge succede all'altro, vantando anche il diritto sulla casa familiare e sugli arredi relativi. L'unito civilmente è, inoltre, legittimario munito di tutte le cautele a tutela della sua posizione successoria, comprese le azioni di riduzione e restituzione.

Multimedia
Leggi dopo

Unione civile e matrimonio: differenze e analogie

01 Agosto 2016 | di Alberto Figone

Unioni civili: forma, diritti e doveri

La legge 20 maggio 2016, n. 76 ha introdotto nel nostro ordinamento l’istituto dell’unione civile. Il nuovo modello di famiglia viene analizzato sia come atto (presupposti e modalità di costituzione, cause di invalidità del vincolo), sia come rapporto (diritti e doveri derivanti ex lege per entrambe le parti), procedendo poi alla comparazione tra il regime legale del matrimonio e quello dell’unione civile, evidenziandone i profili comuni e le differenze.

Multimedia
Leggi dopo

I patti prematrimoniali

12 Maggio 2016 | di Valeria De Vellis

Patti prematrimoniali

L’espressione “patti prematrimoniali” viene utilizzata per definire tutte le intese di carattere preventivo sulla crisi coniugale, dunque sia gli accordi stipulati prima o durante il matrimonio, con i quali le parti si preoccupano di (pre)stabilire le condizioni dell’eventuale crisi coniugale.

Multimedia
Leggi dopo

Abusi sessuali a danno dei minori: tecniche di indagine

02 Novembre 2015 | di Annamaria Fasano

Abuso sui minori

Nell'accertamento dell'abuso sessuale ai danni dei minori, le tecniche di indagine richiedono una competenza specifica degli operatori del diritto per la delicatezza delle questioni trattate e per la necessità della tutela del vittime. Vi sono casi in cui si manifesta una rivelazione "diretta" dell’abuso da parte del minore e casi in cui si ha una rivelazione "mascherata" nella quale il minore non riferisce fatti di abuso ma descrive situazioni che ordinariamente ne costituiscono una premessa.

Multimedia
Leggi dopo

Affidamento condiviso ed esclusivo nei procedimenti di separazione e divorzio

03 Settembre 2015 | di Laura Galli

Affidamento condiviso

L’istituto dell’affidamento condiviso si inserisce nel solco di quelle riforme legislative che, a partire dalla l. 8 febbraio 2006 n. 54, hanno "rimodellato" il nucleo familiare in virtù di un modello "figlio-centrico" espressione del concetto di responsabilità genitoriale che sostituisce il vecchio istituto della potestà genitoriale. Viene, così, ad affermarsi il c.d. principio della "bigenitorialità" quale diritto soggettivo del minore a mantenere rapporti affettivi con entrambi i genitori...

Multimedia
Leggi dopo

Divorzio breve

04 Giugno 2015 | di Alberto Figone

Divorzio: presupposti ed effetti

È stata pubblicata, nella G.U. dell’11 maggio 2015, la l. 6 maggio 2015, n. 55, da tutti (impropriamente) definita come il c.d. “divorzio breve”. anche se la legge contiene una previsione (art. 2), che non afferisce il vincolo coniugale, ma introduce una nuova causa di scioglimento della comunione legale, con conseguente modifica dell’art. 191 c.c.

Multimedia
Leggi dopo

Assegno di mantenimento

04 Giugno 2015 | di Laura Maria Cosmai

Assegno di mantenimento per i figli

L’assegno periodico assicura al figlio il diritto ad essere mantenuto anche nella fase di disgregazione della famiglia per separazione, divorzio o cessazione della convivenza dei genitori. Il versamento dell’assegno è una modalità di mantenimento indiretto attraverso il quale un genitore adempie al suo obbligo di concorrere alle spese necessarie alla crescita dei figli che non siano prevalentemente con lo stesso conviventi.

Multimedia
Leggi dopo

Il trust con finalità successorie

04 Giugno 2015 | di Vera Tagliaferri

Trust inter vivos con finalità successorie

Il trust è uno strumento di diritto straniero valido anche in Italia estremamente versatile idoneo a disciplinare la gestione di un patrimonio per periodo sino a 90 anni. Con il conferimento in trust dei beni sarà possibile regolare il passaggio del patrimonio familiare alle generazioni future, salvaguardandone l’integrità attraverso l’utilizzo di uno strumento in grado di adattarsi alle situazioni più disparate e ai diversi interessi degli eredi.

Multimedia
Leggi dopo

Negoziazione assistita

28 Maggio 2015 | di Alessandro Simeone

Negoziazione assistita

La L. 162/2014, titolata Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia civile ha introdotto, con l’art. 6 la possibilità per i coniugi di stipulare una “convenzione di negoziazione assistita” con almeno un avvocato per parte “per per la soluzione consensuale di separazione personale, la cessazione degli effetti civili o lo scioglimento del matrimonio e la modifica delle condizioni di separazione o divorzio".

Multimedia
Leggi dopo