Homepage

Focus Focus

Le misure dirette a rafforzare la tutela della vittima di maltrattamenti in famiglia

15 Maggio 2015 | di Antonio Calaresu, Cristina Cerrato

Maltrattamenti contro familiari e conviventi

Gli autori analizzano le molteplici novità in materia di maltrattamenti introdotte dalla l. 1° ottobre 2012, n. 172, l. 9 agosto 2013, n. 94, l. 15 ottobre 2013, n. 119 (conversione del decreto sul femminicidio, d.l. 14 agosto 2013, n. 93) e il loro impatto sia nell’attività investigativa, sia nella fase dibattimentale, tenendo conto della ratio delle norme di nuovo conio; esse sono infatti dirette al rafforzamento della prevenzione degli episodi di maltrattamenti in famiglia e alla loro repressione, e si caratterizzano per la particolare e rinnovata attenzione alla vittima del reato.

Leggi dopo
Giurisprudenza sovranazionale Giurisprudenza sovranazionale

Maternità surrogata all’estero: viola la CEDU la misura di allontanamento del minore

15 Maggio 2015 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Maternità surrogata

La Corte europea ha chiarito che viola l’art. 8 CEDU la decisione delle autorità italiane di allontanare il minore nato all’estero ricorrendo alla maternità surrogata dalla coppia che è ricorsa a tale tecnica per il concepimento

Leggi dopo
Focus Focus

Opponibilità delle convenzioni matrimoniali e possibile coordinamento tra la trascrizione nei registri immobiliari e l’annotazione a margine dell’atto di matrimonio

15 Maggio 2015 | di Nelson Alberto Cimmino

Convenzioni matrimoniali

In tema di opponibilità delle convenzioni matrimoniali il problema centrale è rappresentato dal coordinamento fra la trascrizione nei registri immobiliari (art. 2647 c.c.) e l’annotazione a margine dell’atto di matrimonio (art. 162 c.c.). La giurisprudenza ritiene costantemente e con indirizzo pressoché unanime che l’annotazione di cui all’art. 162 comma 4 c.c. (norma speciale) sia l’unica forma di pubblicità idonea ad assicurare l’opponibilità della convenzione matrimoniale ai terzi, mentre la trascrizione di cui all’art. 2647 c.c. (norma generale) ha funzione di mera pubblicità-notizia. Punti di vista discordanti si riscontrano, invece, in dottrina.

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

Il mutamento della residenza del minore non concordata con l’altro genitore è causa di pregiudizio?

14 Maggio 2015 | di Redazione Scientifica

App. Catania

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

Dall’eventuale qualificazione come atto illecito del comportamento tenuto dal genitore affidatario e domiciliatario della prole minorenne che trasferisce la residenza del minore senza previo concerto con l’altro genitore

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Liberalità indirette

14 Maggio 2015 | di Andrea Fusaro

Si parla di donazione atipica o indiretta in relazione a qualsiasi liberalità attuata attraverso uno strumento giuridico caratterizzato da uno scopo diverso, avendosi cura di precisare che la causa è la medesima della donazione diretta

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Strasburgo condanna l’Italia per il mancato riconoscimento del rapporto di filiazione formatosi all’estero

14 Maggio 2015 | di Silvia Veronesi

Corte EDU

Maternità surrogata

L’art. 8, della Convenzione dei diritti dell’Uomo e delle libertà fondamentali del 1950 si applica ai ricorrenti che hanno trascorso con il minore le prime fasi della sua infanzia e si sono comportati, nei suoi confronti, come fossero i suoi genitori

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Il diritto del minore di essere ascoltato si realizza anche attraverso CTU

13 Maggio 2015 | di Laura Maria Cosmai

Cass. civ.

Ascolto del minore

L'audizione del minore anche nel caso in cui il giudice disponga avvenga a mezzo di consulenza tecnica, non può rappresentare una restrizione della sua libertà personale ma costituisce, al contrario, un'espansione del diritto alla partecipazione nel procedimento che lo riguarda

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

L’amministratore di sostegno può esprimere e sottoscrivere il ricorso per separazione consensuale in nome e per conto del beneficiario?

12 Maggio 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Catania

Amministrazione di sostegno

Il diritto alla separazione è una situazione giuridica soggettiva che realizza la personalità dell’individuo, quindi si tratta di un diritto personalissimo, e, anche in regime di amministrazione di sostegno, il beneficiario, attraverso il suo amministratore, può compiere atti personalissimi

Leggi dopo
News News

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge sul “divorzio breve”

12 Maggio 2015 | di Redazione Scientifica

L. 6 maggio 2015, n. 55

Divorzio giudiziale

Si è concluso lunedì 11 maggio 2015, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il percorso che ha condotto all’emanazione della legge n. 55/2015 (cd. divorzio breve) che introduce nuove «disposizioni in materia di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio nonché di comunione tra i coniugi», in vigore dal 26 maggio 2015.

Leggi dopo
News News

Procura generale per convenzioni matrimoniali: se in dottrina manca un orientamento unitario la procura non è contraria all’ordine pubblico e il notaio non è sanzionabile

11 Maggio 2015 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Convenzioni matrimoniali

In assenza di un orientamento giurisprudenziale e dottrinale univoco, non possono essere considerate contrarie all’ordine pubblico le due procure generali attribuite dai coniugi per atto di notaio aventi ad oggetto la facoltà di stipulare una qualsiasi convenzione matrimoniale, a discrezione del procuratore.

Leggi dopo

Pagine