Bussola

Unioni civili: scioglimento ed effetti

Sommario

Inquadramento | La ratio | La patologia del rapporto e l'autonomia negoziale | Scioglimento dell'unione: modalità | La morte o la dichiarazione di morte presunta | La sentenza di rettificazione di attribuzione di sesso | Scioglimento dell'unione per sussistenza di cause impeditive | Effetti dello scioglimento del vincolo | Il riconoscimento delle unioni civili contratte all'estero |

 

La legge 20 maggio 2016, n. 76 recante il titolo “Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze”, oltre a disciplinare la costituzione dell'unione civile, illustra anche le modalità di scioglimento. Il legislatore descrive in maniera dettagliata le modalità di cessazione del rapporto e gli effetti che ne conseguono anche mediante rinvio, salvo eccezione, alla l. 1 dicembre n. 898 del 1970, nonché, per quanto compatibili, alle disposizioni di cui agli artt. 6 e 12 d. l. 12 settembre 2014, n. 132, convertito, con modificazioni, dalla l. 10 novembre 2014, n. 162. Con d.P.C.M. del 23 luglio 2016, n. 144 è stato emanato il «Regolamento recante disposizioni transitorie necessarie per la tenuta dei registri nell’archivio dello stato civile, ai sensi dell’articolo 1, comma 34, della legge 20 maggio  2016, n. 76» con cui sono state espressamente disciplinate le modalità di costituzione  e di scioglimento di una unione civile (art. 6). 

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Multimedia

Multimedia

Su Unioni civili: scioglimento ed effetti

Lo scioglimento dell'unione civile
di Alessandro Simeone

Vedi tutti »