Bussola

Successione internazionale

18 Novembre 2019 |

Sommario

Inquadramento | Il Regolamento 650/2012 | Legge applicabile alle successioni | Giurisdizione | Riconoscimento ed esecutività delle decisioni, delle transazioni giudiziarie e degli atti pubblici | Casistica | Guida all'approfondimento |

 

Il Regolamento n. 650/2012 prevede una disciplina uniforme di tutti gli aspetti di diritto internazionale privato inerenti alla materia successoria, che si sovrappone e si sostituisce, con limitate eccezioni, a quella contenuta nella l. 218/1995, per le successioni aperte dal 17 agosto 2015. La legge applicabile è fondata sul principio di unità della successione ed è quella della residenza abituale del de cuius, ma è prevista la possibilità di scegliere la legge della cittadinanza del de cuius così come di applicare - eccezionalmente - la legge di un altro Stato con cui il testatore aveva collegamenti più stretti. È tendenzialmente garantita la coincidenza tra forum e ius perché anche la giurisdizione è quella dello Stato della residenza abituale del de cuius al momento della morte ed è prevista una possibilità di professio iuris collegata all’optio legis; sono comunque dettati criteri di giurisdizione sussidiari per l’ipotesi che l’ultima residenza abituale del de cuius non sia in uno Stato membro ed altri destinati a trovare applicazione in casi particolari. Le decisioni emesse dai giudici degli Stati UE che aderiscono al Regolamento, così come le transazioni e gli atti pubblici, sono riconosciute automaticamente, mentre un procedimento giudiziale è previsto solo per ottener...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento