Bussola

Nascituro

07 Marzo 2016 | ,

Sommario

Inquadramento | Capacità giuridica | Diritti dei nascituri nell'ambito delle successioni | Diritti dei nascituri nell'ambito delle donazioni | Risarcimento del danno da nascita indesiderata | Diagnosi genetica preimpianto e ricerca scientifica |

 

Per “nascituro” si intende sia colui che è già stato concepito, sia il non ancora concepito. Il nostro ordinamento riconosce ad entrambe tali categorie alcuni diritti, quali quelli successori, nonché quelli derivanti da donazioni, subordinandone l’acquisto definitivo all’evento della nascita. Non occorre, peraltro, che l’individuo rimanga in vita per un certo tempo, essendo sufficiente il solo inizio di un’attività respiratoria, anche solo per pochi istanti. Il momento della nascita comporta - conseguentemente - l’acquisto definitivo di rilevanti effetti patrimoniali, anche se subito seguito dalla morte dell’infante. Problematiche giurisprudenziali sono sorte con riguardo alla legittimità o meno in capo al nascituro di poter chiedere il risarcimento del danno c.d. da nascita indesiderata. Così pure si è assistito, nel corso dell’ultimo decennio, ad una serie di interventi giurisprudenziali con riferimento all’ammissibilità della diagnosi genetica preimpianto ed all’utilizzo di embrioni per la ricerca scientifica.

Leggi dopo