Bussola

Intestazione fiduciaria e simulazione

Sommario

Inquadramento | Pactum fiduciae ed intestazione fiduciaria | Disciplina ed aspetti problematici dell'accordo simulatorio | Possibili interferenze e risvolti processuali | Il "nuovo" contratto di affidamento fiduciario | Casistica |

 

L'intestazione fiduciaria è uno strumento che consente di trasferire la proprietà di un bene ad un altro soggetto, in virtù di un patto basato sulla fiducia. Con tale negozio, un soggetto, cosiddetto fiduciante, trasferisce la proprietà di un bene ad un altro soggetto, cosiddetto fiduciario, imponendogli l'obbligo di ritrasferirgli in futuro tale diritto, o di trasferirlo ad un terzo. Tramite la simulazione, invece, due soggetti si accordano per non attribuire alcun effetto ad un contratto oppure per attribuirgli effetti diversi da quelli espressamente previsti. Entrambe le figure sono accomunate dal fenomeno di interposizione di persona, in una reale, nell'altra fittizia. L'interposizione fittizia di persona, difatti, viene anche definita simulazione relativa soggettiva.   In evidenza Le due figure presentano uno spettro di interferenza: l'intestazione fiduciaria trasferisce la proprietà di un bene ad una persona, con il vincolo per quest'ultima di ritrasferire tale bene, mentre la simulazione relativa soggettiva consente ad un soggetto di alienare la proprietà di un bene ad un terzo che non è parte del negozio formale di trasferimento.   Ambedue sono fattispecie non espressamente disciplinate dalla legge e presentano diverse peculiarità; tuttavia, mentre per la simulazio...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Su Intestazione fiduciaria e simulazione

Vedi tutti »

Multimedia

Multimedia

Su Trust inter vivos con finalità successorie

Vedi tutti »