Bussola

Fondo patrimoniale: scioglimento

Sommario

Inquadramento | Le cause di scioglimento | Lo scioglimento consensuale | Esistenza di figli minorenni o maggiorenni | Effetti | Casistica |

 

Lo scioglimento del fondo patrimoniale si verifica in presenza di eventi, che determinano il venir meno del vincolo di destinazione impresso a tutti i beni, costituiti nel fondo medesimo. Più propriamente l’art. 171 c.c. fa riferimento, nella rubrica, alla «cessazione del fondo», ossia ad uno scioglimento integrale del fondo medesimo, che si differenzia, quindi, dallo scioglimento parziale, come risultante da atti dispositivi di singoli beni. Anche l’esaurimento dei beni che compongono il fondo non ne rappresenta, in senso tecnico, causa di scioglimento, dal momento che sarebbero possibili successivi conferimenti. Una volta intervenuta una causa di scioglimento, di regola, i beni, pur permanendo nella proprietà dei coniugi, non sono più destinati al soddisfacimento dei bisogni della famiglia, perdendo l’effetto segregativo, con conseguente possibilità per i creditori di agire in executivis, senza più il limite di cui all’art. 170 c.c..

Leggi dopo