Bussola

Fondo patrimoniale: oggetto

Sommario

Inquadramento | Beni immobili e mobili registrati | Titoli di credito | Beni futuri | Casistica |

 

L’art. 167 comma 1 c.c. riguarda l’oggetto del fondo patrimoniale, là dove dispone che possano esservi costituti determinati “beni”, contestualmente individuati. Parte della dottrina ha evidenziato l’uso non corretto del termine “beni”, che, in base all’art. 810 c.c., rappresentano le cose, che possono formare oggetto di diritti; sarebbe stato così forse più appropriato l’uso della locuzione “diritti su beni”. Nel previgente istituto del patrimonio familiare potevano essere conferiti solo beni immobili o titoli di credito; in oggi, invece il fondo patrimoniale può avere ad oggetto anche beni mobili, purché registrati. Considerata la funzione cui adempiono i beni del fondo (far fronte ai bisogni della famiglia) è da ritenere che più idonei ad assolvere a tale funzione siano i beni fruttiferi, perché è con i redditi che si soddisfano normalmente i bisogni di vita. Nulla esclude tuttavia che anche i beni infruttiferi possano risultare adatti allo scopo, mediante alienazione e reimpiego del prezzo, ovvero diretta utilizzazione per soddisfare le esigenze della famiglia. Si ritiene pacificamente che i medesimi beni non possano costituire oggetto di più fondi patrimoniali.

Leggi dopo