Bussola

Assegni: regime probatorio

Sommario

Inquadramento | Istruttoria e fase presidenziale | Prime esperienze di disclosure nella prassi applicativa | L'istruttoria nella fase a cognizione piena: peculiarità | Assegni per i figli: poteri officiosi | Onere della prova | Ordini di esibizione | Consulenza tecnica patrimoniale | Indagini | Casistica |

 

In generale, il tema della prova risente sempre strettamente della tipologia del processo nel quale viene a inscriversi. La natura e la struttura del processo comportano significative ricadute sull’istruttoria e sui suoi presupposti, caratteri e contenuti. Da questo punto di vista, il processo di separazione e divorzio si contraddistingue per una (potenziale ma frequente) pluralità di contenuti, dalla quale discende altresì una pronuncia di natura complessa ed eterogenea. In particolare, con riferimento agli aspetti economici, il giudice è chiamato a statuire come debbano essere ripartiti, all’esito della crisi, i doveri di provvedere alle esigenze di vita in favore del coniuge più debole e dei figli minori, ovvero maggiorenni ma bisognosi di protezione (in quanto non economicamente autosufficienti o portatori di handicap o incapaci di agire). Nel processo di separazione e divorzio una rilevante parte del thema decidendum, e con esso anche del thema probandum, può essere identificata nella necessità di individuare forme e modalità di contribuzione ai bisogni della famiglia, attraverso la determinazione di un assegno da parte di un coniuge nei confronti dell’altro e da parte dei genitori nei confronti dei figli.

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Multimedia

Multimedia

Su Assegno di mantenimento per i figli

Assegno di mantenimento
di Laura Maria Cosmai

Vedi tutti »