News

L’intervenuta prescrizione dell’azione per disconoscimento di paternità viola la CEDU

06 Aprile 2018 | ,

Corte EDU

Disconoscimento di paternità
 

Il caso affrontato dalla Corte europea dei diritti dell’uomo con la sentenza in commento ha ad oggetto l’impossibilità per un cittadino bulgaro di contestare la paternità del figlio nato nel 2003 in costanza di matrimonio, dopo che un test del DNA, eseguito successivamente al divorzio, aveva rivelato che egli non era il padre biologico del bambino.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >