News

Il Procuratore Generale impugna le adozioni gay

15 Marzo 2016 | ,

App. Roma

Adozione in casi particolari
 

Il Procuratore Generale presso la Corte d'Appello di Roma ha promosso ricorso per la cassazione della sentenza con cui la Corte d’Appello di Roma (App. Roma, 23 dicembre 2015), a conferma della decisione del Tribunale per i minorenni (Trib. min. Roma, sent., n. 299/2014), aveva disposto farsi luogo all'adozione, ex art. 44. lett. d) l. n. 184/1983, di una bambina da parte della compagna della madre biologica.

Leggi dopo