Giurisprudenza sovranazionale

Obbligazioni alimentari: è il giudice nazionale che ha l’ultima parola in caso di concentrazione delle competenze

20 Maggio 2015 | ,

Corte di Giustizia UE

Alimenti
 

Le domande di pronuncia pregiudiziale sottoposte alla Corte, entrambe vertenti su crediti alimentari, si occupano di interpretare l’articolo 3, lettera b), del regolamento (CE) n. 4/2009 del Consiglio, del 18 dicembre 2008, relativo alla competenza, alla legge applicabile, al riconoscimento e all’esecuzione delle decisioni e alla cooperazione in materia di obbligazioni alimentari,

Leggi dopo