Giurisprudenza sovranazionale

Fondato l’affidamento ma non congrue le condizioni per l’esercizio del diritto di visita

04 Dicembre 2019 | ,

Corte EDU

Affidamento a terzi
 

Anche laddove il provvedimento di collocare un minore in affido non violi la cedu, avendo predisposto una protezione bilanciata degli interessi dei ricorrenti, il diritto di visita, limitato da quattro a sei volte l’anno, si pone in contrasto con il diritto al rispetto della vita privata e familiare tutelato dall’art. 8 cedu.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >