Giurisprudenza commentata

Riconosciuto l’assegno divorzile alla ex moglie che non trova lavoro

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all’approfondimento |

 

Nel caso in cui la ex moglie abbia dimostrato di essersi attivata per trovare un’occupazione lavorativa, senza riuscirvi, il marito è tenuto a riconoscerle un assegno divorzile, commisurato alle proprie capacità economiche.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >