Giurisprudenza commentata

Revoca dell'assegno divorzile e restituzione delle somme percepite a tale titolo

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Con la sentenza in commento, la Corte d'appello di Milano applica i nuovi criteri elaborati dalla Corte di Cassazione in tema di assegno divorzile, per cui, diversamente dall'assegno di mantenimento, il tenore di vita goduto dai coniugi in costanza di matrimonio non deve più essere considerato quale parametro per affermare il diritto all'assegno, dovendosi verificare esclusivamente l'adeguatezza dei mezzi a disposizione del coniuge richiedente o la sua impossibilità di procurarseli per ragioni oggettive.

Leggi dopo