Giurisprudenza commentata

Responsabile il notaio che non annota il fondo patrimoniale a margine dell'atto di matrimonio

05 Agosto 2016 |

Cass. civ.

Convenzioni matrimoniali

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Il notaio che, dopo avere costituito un fondo patrimoniale, ometta di curare la relativa annotazione a margine dell'atto di matrimonio, risponde nei confronti dei proprietari dei beni conferiti nel fondo del danno da essi patito in conseguenza dell'inopponibilità del vincolo di destinazione ai creditori, a nulla rilevando che sia stata comunque eseguita la trascrizione dell'atto.

Leggi dopo