Giurisprudenza commentata

Nomina del coordinatore genitoriale quando l'elevato conflitto rischia di creare un pregiudizio per il minore

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Il Tribunale, considerato il difficile rapporto della coppia genitoriale, ritiene di nominare un professionista con funzioni di mediatore/assistente del giudice che supporti le parti ogni qualvolta si verifichino situazioni di contrasto nell'adozione di decisioni che riguardano il figlio minore e la gestione familiare.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >