Giurisprudenza commentata

Nessun diritto d’abitazione per il coniuge superstite se la casa non è più adibita ad abitazione familiare

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all’approfondimento |

 

Lo stato di separazione personale dei coniugi costituisce un ostacolo insormontabile al riconoscimento dei diritti sulla casa familiare in favore del coniuge superstite se, al momento dell’apertura della successione, difetta il requisito della convivenza.

Leggi dopo