Giurisprudenza commentata

L'assegno all'unito civile e il paradosso delle possibili discriminazioni in nome del principio di uguaglianza

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

All'unito civilmente, in presenza di uno squilibrio economico rilevante, spetta un assegno parametrato alle perdite di chance subìte per effetto delle scelte lavorative fatte nel corso della relazione da intendersi, sotto il profilo temporale, comprensiva anche del periodo di convivenza di fatto prima della contrazione del vincolo.

Leggi dopo