Giurisprudenza commentata

L'affidamento condiviso del minore non significa simmetrica ripartizione dei tempi di permanenza

13 Novembre 2020 |

Cass. civ.

Diritto di visita

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Riferimenti |

 

La riflessione cui richiama l'ordinanza de quo è il delicato rapporto tra affidamento condiviso della prole ad entrambi i genitori ed i tempi di permanenza dei figli da stabilirsi presso ciascuno, in caso di disaccordo.

Leggi dopo