Giurisprudenza commentata

L'affidamento condiviso è compatibile anche con forti limiti alla relazione del figlio col genitore non collocatario

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Il dato normativo sulla disciplina dell'affidamento condiviso è che il giudice determina i tempi e le modalità della presenza dei figli presso ciascun genitore; ma nella consolidata interpretazione giurisprudenziale della norma la cornice giuridica dell'affidamento condiviso non esclude che il minore sia collocato presso uno dei genitori e che sia stabilito uno specifico regime di visita con l'altro.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >