Giurisprudenza commentata

L'accertamento giudiziale della paternità dei figli nati fuori dal matrimonio non si prescrive

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

La Suprema Corte torna ancora una volta sul delicato tema dell'imprescrittibilità dell'azione prevista dall'art. 270, comma 1, c.c., effettuando una comparazione degli interessi tutelati, sia dal lato paterno, che da quello dei soggetti legittimati alla sua proposizione.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >