Giurisprudenza commentata

Coabitazione dei coniugi legalmente separati e riconciliazione: un'equazione non sempre lineare

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Il rientro del padre presso la ex casa coniugale – purché temporaneo - deve essere autorizzato quando costituisca una misura attuativa necessaria dell'interesse del minore e sia, al contempo, idonea a preservare l'intenzione dei coniugi di valorizzare la mera coabitazione, instauratasi nell'ottica di escludere la futura insorgenza di dubbi in ordine alla riconciliazione.

Leggi dopo