Focus

L'assegnazione della casa coniugale in Italia e in Europa

Sommario

Il quadro normativo italiano | L'assegnazione della casa coniugale nell'ordinamento inglese | L'assegnazione della casa coniugale nell'ordinamento spagnolo | L'assegnazione della casa coniugale nell'ordinamento francese | L'assegnazione della casa coniugale nell'ordinamento tedesco | In conclusione |

 

In tutti i paesi europei la casa familiare rappresenta la principale destinazione dei risparmi dei coniugi; in Italia, ad esempio, il suo valore corrisponde circa al 68% del patrimonio totale delle famiglie e ciò spiega come spesso, nella fase patologica del matrimonio, l'assegnazione dell'immobile sia uno dei principali motivi di aspri conflitti all'interno della coppia. A differenza delle previsioni normative degli altri Stati europei, in Italia non viene espressamente riconosciuto alcun diritto sull'abitazione al coniuge non titolare di diritti reali sulla stessa, il quale potrà ottenere una tutela solo se affidatario o prevalentemente convivente con la prole.

Leggi dopo