Focus

La negoziazione assistita in materia di separazione e divorzio e i controlli a tutela dell'interesse del minore

Sommario

La negoziazione assistita facoltativa e la regolamentazione delle crisi coniugale e dei rapporti genitoriali | Il contenuto del controllo del patto da parte dell'Autorità giudiziaria | I controlli formali | I controlli sostanziali: a) affidamento dei minori | segue: b) gli incontri tra genitori non prevalentemente collocatari e figli minori | segue: c) casa coniugale | segue: d) il contributo per il mantenimento dei figli minori | segue: e) i trasferimenti immobiliari e "patrimoniali" | In conclusione |

 

L'art. 6 d.l. n. 132/2014, prevede la negoziazione assistita anche ai fini della risoluzione delle crisi coniugali. L'accordo di negoziazione non è, però, del tutto sottratto al controllo giudiziale che spetta al PM deputato al rilascio, a seconda dei casi, di un nullaosta o di un'autorizzazione, rispettivamente a seguito di un controllo c.d. formale (nel primo caso) o di un controllo c.d. sostanziale (nel secondo caso).

Leggi dopo