Focus

Famiglie e formazioni sociali: la lesione del diritto fondamentale al rapporto di convivenza

Sommario

Il quadro normativo | I requisiti per la risarcibilità: legame affettivo stabile e duraturo e reciproco impegno di assistenza morale e materiale | Rapporto parentale e rapporto di convivenza | In conclusione | Guida all'approfondimento |

 

La famiglia, oltre a costituire sicuramente una formazione sociale ai sensi dell'art. 2 Cost., gode di un ulteriore riconoscimento quando sia fondata sul matrimonio ai sensi dell'art. 29 Cost.. Proprio questo ulteriore riconoscimento però, tracciando una distinzione tra famiglia fondata sul matrimonio di cui agli artt. 2 e 29 Cost. e famiglia di fatto o unione civile tra persone dello stesso sesso che godono di un riconoscimento costituzionale “soltanto” ai sensi dell'art. 2 Cost., crea inevitabilmente delle tensioni all'interno dell'ordinamento giuridico in quanto occorre verificare se il conseguente differenziato e deteriore trattamento in termini di minore tutela del partner non sposato si giustifichi realmente alla luce del corollario del principio di uguaglianza secondo cui occorre trattare in maniera diseguale situazioni diseguali.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >