Focus

Applicazione della Convenzione dell’Aja sulla sottrazione internazionale di minori in Giappone: problemi e prospettive

Sommario

La ratifica della Convenzione dell'Aja da parte del Giappone | Problemi dell'ordinamento giapponese relativi all'affido dei minori | Casi paradigmatici | Le prime applicazioni e la via verso il futuro | Guida all'approfondimento |

 

Dopo molte reticenze, il Giappone ha finalmente ratificato la Convenzione dell’Aja sugli effetti civili della sottrazione internazionale di minori. Tale azione è stata salutata con grande favore dalla comunità internazionale; tuttavia, le aspettative relative al fatto che il Giappone potesse liberarsi della triste nomea di “Paradiso della sottrazione di minori” sono state parzialmente frustrate dalle prime applicazioni della Convenzione nel Paese. Permangono infatti ancora alcuni problemi sia strutturali, legati a peculiarità del diritto di famiglia giapponese, sia applicativi, generati dell’atteggiamento delle autorità locali nell’applicazione della normativa internazionale.

Leggi dopo