Casi e sentenze di merito

Le foto che provano l’adulterio sono inutilizzabili per l’addebito in difetto di autorizzazione del garante

I dati incorporati nelle immagini prodotte al fine di esercitare il diritto istruttorio ad offrir prova delle circostanze di fatto allegate a sostegno della domanda di addebito della separazione sono dati che esprimono la vita sessuale della parte; in quanto tali sono attratti nella disciplina dettata dall'art. 26 Codice della privacy, con la conseguente inutilizzabilità dei medesimi in difetto della prescritta autorizzazione del garante. A nulla vale obiettare che si tratta di dati incorporati in computer di uso comune ai coniugi, perché ciò non equivale a dire che quei dati fossero stati messi coscientemente e consapevolmente e volontariamente a disposizione della moglie.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >