Casi e sentenze di merito

L’inerzia del padre rende strumentale la richiesta di rimpatrio per sottrazione internazionale

È strumentale la domanda con la quale un soggetto lamenta la sottrazione internazionale di minorenne e chiede l’applicazione della Convenzione de L’Aja nel caso in cui sia trascorso lungo tempo (oltre sette mesi) tra il trasferimento del minore in Italia e la presentazione dell’istanza di rimpatrio. Quest’ultima va quindi rigettata, anche per la mancata violazione dell’art. 3 della Convenzione, tenuto conto che il minore non ha alcun legame con lo Stato estero nel quale il genitore si è trasferito solo dopo l’asseritamente illegittimo trasferimento in Italia del minore con l’altro genitore. 

Leggi dopo