Casi e sentenze di merito

Interesse diretto del coniuge che richiede l’accesso agli atti in un giudizio di separazione

Con riferimento alla dichiarazione dei redditi del coniuge, nonché agli eventuali contratti di locazione a terzi degli immobili di proprietà di quest’ultimo, deve rilevarsi come, in pendenza di un giudizio di separazione, debba riconoscersi, in capo all’altro coniuge richiedente l’accesso agli atti, la sussistenza di un interesse diretto, concreto ed attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è stato chiesto l’accesso.

Leggi dopo