Homepage

Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Adozione in casi particolari: permangono i diritti e i doveri verso i figli

27 Giugno 2019 | di Alberto Figone

Adozione in casi particolari

Può il figlio rivendicare diritti di successione o di qualsiasi altra natura nei confronti del padre biologico?

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Non riconosciuto l’assegno divorzile se manca la prova dello squilibrio economico tra coniugi

27 Giugno 2019 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Assegno divorzile e una tantum

Ai fini del riconoscimento del diritto all'assegno divorzile, va considerata l'adeguatezza dei mezzi del coniuge richiedente.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Credito ceduto con l'accordo di separazione: modalità di iscrizione dell'ipoteca, benefici fiscali e poteri del PM

26 Giugno 2019 | di Laura Parlanti

Cass. civ.

Separazione consensuale

La trasmissione dell'ipoteca dal marito alla moglie può verificarsi solo successivamente alla sua accensione che consegue alla iscrizione costitutiva della garanzia reale ed ha effetto in favore della moglie solo a seguito della annotazione a margine ai sensi dell'art. 2843 c.c.

Leggi dopo
News News

Approvata in via definitiva la revisione del Regolamento Bruxelles II bis

26 Giugno 2019 | di Paolo Bruno

Consiglio UE, reg.

Consiglio UE, regolamento 24 maggio 2019.pdf

Divorzio internazionale: competenza giurisdizionale

Il Consiglio dell’Unione Europea ha adottato la revisione del Reg. (CE) n. 2201/2003 (c.d. Bruxelles II-bis) che stabilisce norme sulla competenza, il riconoscimento e l'esecuzione delle decisioni in materia matrimoniale e in materia di responsabilità genitoriale, nonché sulla sottrazione di minori all'interno dell'UE e che si applicano a tutti gli Stati membri, a eccezione della Danimarca.

Leggi dopo
Focus Focus

Convivenza e assegno divorzile dopo le Sezioni Unite

25 Giugno 2019 | di Alessandro Simeone

Assegno divorzile e una tantum

In base alla giurisprudenza formatasi dopo il 2015, la successiva convivenza more uxorio determina il venire meno dell'assegno divorzile, al pari delle nuove nozze, rescindendo ogni legame con il pregresso tenore di vita. In particolare, dopo aver analizzato anche gli orientamenti della giurisprudenza di merito, bisognerà verificare se il principio espresso sia ancora utilizzabile dopo l'intervento delle Sezioni Unite sulla natura dell'assegno divorzile, non più connesso con il pregresso tenore di vita (né con il concetto di autosufficienza economica).

Leggi dopo
News News

Permesso di soggiorno riconosciuto allo straniero con precedenti penali per accudire il figlio minore in Italia

24 Giugno 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Minori migranti

L’autorizzazione all’ingresso o alla permanenza in Italia del familiare del minore straniero che si trova nel territorio italiano non può essere negata automaticamente laddove vi sia pronuncia di condanna per uno dei reati che il T.U. Immigrazione considera ostativi all’ingresso o al soggiorno dello straniero.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

L'assegnazione dell'animale domestico nella separazione dei coniugi

24 Giugno 2019 | di Cinzia Calabrese

Trib. Sciacca

Separazione giudiziale: procedimento e impugnazioni

Il sentimento per gli animali costituisce un valore meritevole di tutela.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Mantenimento dei figli maggiorenni: cessazione dell'obbligo, coabitazione e legittimazione

21 Giugno 2019 | di Gabriella de Strobel

Trib. Padova

Assegno di mantenimento per i figli

La legittimazione del genitore ad agire iure proprio per ottenere il contributo per il mantenimento del figlio maggiorenne non economicamente autosufficiente viene meno con la cessazione della convivenza.

Leggi dopo
News News

Cure necessarie al mantenimento in vita dell’amministrato: la decisione è del giudice

20 Giugno 2019 | di Redazione Scientifica

Corte cost.

Disposizioni anticipate di trattamento (DAT)

Sollevata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 3, commi 4 e 5, l. n. 219/2017, nella parte in cui stabilisce che l’amministratore di sostegno, che abbia la rappresentanza esclusiva in ambito sanitario, in assenza delle disposizioni anticipate di trattamento (DAT), possa rifiutare, senza l’autorizzazione del giudice tutelare, le cure necessarie al mantenimento in vita dell’amministrato.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Cessazione del diritto all’assegnazione della casa familiare e vendita a terzi

20 Giugno 2019 | di Armando Cecatiello

Casa familiare: assegnazione

Il comproprietario dell’ex casa coniugale, già titolare del diritto di assegnazione della stessa, venute meno le ragioni a fondamento dell’attribuzione, può rinunciare a tale diritto?

Leggi dopo

Pagine